Il matrimonio segna un nuovo passo, una nuova marcia e per quanto noi spose cerchiamo di essere al passo con i tempi siamo sempre legate ad una serie di tradizioni legate al giorni più importante della nostra vita.

Le tradizioni cambiano da regione a regione ma ce ne sono alcune che sono un “must per chiunque”

Scopriamone insieme alcune

La sposa deve indossare

  • “Qualcosa vecchio”: simboleggia il legame con la famiglia
  • Qualcosa nuovo”: simboleggia la nuova unione. Normalmente è rappresentato dall’abito da sposa
  • “Qualcosa regalato”: simboleggia l’amore riservato alla coppia
  • Qualcosa prestato”: simboleggia il legame con amici e parente
  • “Qualcosa di blu: è il simbolo della purezza e normalmente si identifica con la giarrettiera.

Dove mi metto??!!!

La sposa si trova sempre alla sinistra dello sposo. La motivazione è curiosa ma è stata mantenuta nonostante il passare del tempo: la mano destra dello sposo doveva rimanere libera per fronteggiare e eventuali rapimenti da parti dei altri pretendenti. La funzione di tenerla alla sinistra era quella di difendere la propria amata.

Prendere in braccio la sposa prima di varcare l soglia

Questo rito risale alla tradizione romana per evitare che la sposa inciampi simbolo di sfortuna in quanto significherebbe che la divinità della dimora non la accettano. Oggi è semplicemente un segno di buon augurio

Confetti

Oggi sono diventati un must soprattutto per i molteplici usi e declinazioni a cui si prestano. Dal segnaposto fino alla bomboniera finale.

La storia

La parola confetto deriva dal latino “confectum”, participio passato di “conficere”, e significa “preparato, confezionato”. Secondo alcuni storici sono stati infatti i romani ad introdurre questo dolce per festeggiare nascite e matrimoni. Erano però gli invitati a portare i confetti agli sposi, come augurio di un futuro propizio. A quel tempo venivano realizzati con cuore di mandorla, miele e farina, visto che fino al tardo Quattrocento lo zucchero in Europa non c’era ancora. Nel Medioevo, invece, questo termine veniva usato per le confetture o per la frutta secca ricoperta di miele, non al confetto così come lo conosciamo oggi. Di confetti si ha notizia anche a partire dal 1200 a Venezia, dove arrivavano dai mercati dall’estremo oriente. Era infatti in uso nell’impero bizantino gettare questi dolcetti dai balconi nobiliari, sul popolo festante durante i festeggiamenti carnasciali (per questo motivo il rivestimento era duro).

Oggi:

Il confetto abbinato alla bomboniere risale alla tradizione francese di conservare i dolcetti in preziosi cofanetti, risalente al 1200.La tradizione vuole che il confetto sia bianco per indicare la purezza delle spose e che ogni anniversario abbia il suo colore specifico. I confetti devono essere 5 e simboleggiano salute, fertilità, longevità, felicitò ricchezza

Confetto 4.0

IL confetto ha acquisto oggi un’importanza indiscussa creandosi una spazio unico all’interno del ricevimento: la famosa “confettata” dove vengono collati confetti di ogni forma, colore e gusto per il palato degli invitati: La confettata è normalmente corredata da sacchetti o coni per degustare le varie tipologie di gusti offerti. Un bon criterio per scegliere il ripieno è senza dubbio la stagione delle nozze. La confettata viene normalmente posizionata vicino al buffet dei dolci.

Le fedi

Rappresentano la promessa che suggella il patto d’amore tramite il suo scambio durante la cerimonia.  Sono tonde in quanto il cerchio da sempre è simbolo di infinito e d’oro che rappresenta l’eternità

Perché vanno all’anulare sinistra?

Ci sono due origini su questa tradizione: una riguarda la religione cattolica, secondo cui il celebrante con le prime tre dita della mano sinistra indica:” Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo” e al quarto dito, quello benedetto, s’inserisce l’anello. La seconda tradizione, invece, ritiene che la fede nuziale debba mettersi all’anulare sinistro perché da lì passerebbe la vena dell’amore che porta dritto al cuore, una spiegazione molto più romantica e suggestiva.

Vengono pagate dallo sposo o dai testimoni e devono essere portate dal testimone maschio principale e dello sposo o eventualmente da damigelle se presenti. Devono essere adagiate su un cuscino, on un vassoio d’argento

Fede moderna

I gusti degli sposi sono cambiati e così come i confetti la scelta del tipo di fede è diventata importante e gli sposi e soprattutto la sposa dedica parecchio tempo

Prima di tutto il materiale oltre all’ora è stata aggiunto argento e platino

Che tipo? Le più semplice sono le francesine (leggermente arrotondate  e francesine plus con diamante al centro) uguali tra loro di peso fra i 3 e i 7 grammi fino ad arrivare a fedi con l’aggiunta di brillanti e personalizzate completamente da orafi specializzati. Tra questi due estremi c’è la fede classica tonda e smussata senza diamanti.

Lancio del riso

Viene lanciato alla fine della cerimonia ed è segno di buon augurio

Evoluzione del riso

Si stanno diffondendo nuove tendenze che vedono oltre al riso idrosolubile bianco e colorato, semini di fiori e quadrifogli che, trasportati dal vento potranno germogliare altrove; boccioli di lavanda dal profumo inebriante; petali di rosa o, in generale, petali simili al vostro bouquet di fiori; coriandoli colorati, piccoli aeroplanini di carta e bolle di sapone per il divertimento dei più piccoli.

Meno originale e molto utilizzato, perché fortemente romantico, è il lancio dei petali. Forse la soluzione meno originale ma di sicuro effetto scenografico. Possono essere monocromatici o ton su ton, in coordinato con i colori scelti per il tuo wedding design.

 

Il lancio dei Palloncini, rispetto alle soluzioni viste fino ad adesso, è quella più costosa e che richiede più impegno, dato che la consegna va delegata a una o più persone così come la loro preparazione.

Velo

Il velo da sposa che coprirà l’acconciatura sposa oggi rappresenta uno degli accessori bridal più importanti per completare il look nuziale e si presenta in tantissime forme e dimensioni, veletta, triangolo, voliera, mantiglia, ecc, adattandosi alle mode del momento e soprattutto allo stile dell’abito da sposa scelto per le nozze. Ma prima di diventare un oggetto di moda il suo significato era ben diverso e le sue origini molto antiche, scopritele con noi. Nasce nell’antica Roma come simbolo di buon augurio

Oggi ce ne sono di tantissimi tipi ma devono sempre essere in armonia con lo stile della cerimonia

Bomboniere

Dare la bomboniera significa lasciare dietro di sé il ricordo delle emozioni di un giorno speciale, un dono per chi ha condiviso la gioia degli sposi

Ce ne sono tantissime!!!!!!!!!!!! E dipendono dallo stile del matrimonio e soprattutto dalla personalità degli sposi

Bomboniere classiche

Bomboniere gastronomiche

Bomboniere km0

Solidali

Originali

Piantine o semi

Bouquet di fiori: la nostra presentazione in chieda

Che dice la tradizione?

per alcuni rappresenta l’ultimo regalo dello sposo alla sposa come fidanzato ma è tradizione che sia la suocera a regalarlo come il velo che sarà da lei stesso appuntato il giorno del matrimonio. IL bouquet viene lanciato alla fine della cerimonia ad un gruppo di donne nubili e secondo la tradizione chi prende il bouquet sarà la prossima a sposarsi

C’è dell’altro?!

Silenzio: non bisogna parlare con lo sposo su nessun dettaglio riguardo abito della sposa

Serenata: in molte città vale la regola di non incontrarsi il giorno pima delle nozze, ma la serenata è una vera e propria festa di quartiere tra canti, balli e buffet di dolci

clacson: questa tradizione deriva dalla antica convinzione che suonando il clacson si scaccino gli spiriti maligni

ci sono anche delle cerimonie che opportunamente organizzate creano un’atmosfera magica ed emozionale per gli sposi e per tutti gli invitati

leggi il nostro articolo

http://www.enjoyweddingitaly.it/stai-osservando-lunica-regola-divertimento-e-coinvolgimento-i-riti-simbolici/

Qualunque sarà la vostra scelta fatela con il cuore l’emozione è l’elemento che deve dominare e la personalità degli sposi per rendere piacevole e coinvolgente ogni singolo momento?

Emozione, coinvolgimento, cuore sono i nostri valori che trasmettiamo nei nostri progetti chiedici un preventivo!

Michela Massari

info@enjoyweddingitaly.it

Sharing is caring!