IL rito cattolico, civile o rito simbolico può comunque diventare un momento coinvolgente per gli invitati attraverso dei riti che esprimono il legame della coppia o l’unione in un’unica entità spirituale.

Il rito può essere realizzato durante la cerimonia in Chiesa rappresentando una parte della funzione religiosa oppure diventare centrale nella cerimonia simbolica. Scambiarsi delle promesse in questo affascinante contesto conferisce una carica emotiva indimenticabile. La scelta di utilizzare o meno una cerimonia esprime sempre la personalità degli sposi ma anche il loro coinvolgimento nella celebrazione e il grado di coinvolgimento che voglio trasmettere alle famiglie e agli invitati

Cerimonia della sabbia

Dopo la scambio delle fedi, gli sposi possono suggellare la loro unione con un atto solenne e magico.  Si possono utilizzare recipienti di vetro di qualsiasi forma per enfatizzare la mescolanza della sabbia. Scegliere sabbia di colori diversi indubbiamente crea maggiormente il simbolo di unione della diversità.  Perché?

Il matrimonio è la scelta di un cammino condiviso senza perdere la propria identità ma integrandosi. IL Vaso indica unione e i colori diversi la diversità che si combina in tanti modi.  La scelta dei colori può rappresentare la personalità degli sposi e il filo conduttore di tutto il matrimonio dalle partecipazioni alle bomboniere. IL vaso può essere riempito anche in piccola parte dai testimoni, figure importanti che suggellano la promessa e punto di riferimento per gli sposi e di condivisione, e dai genitori che rappresentano le nostre origine e sono parte di noi.

Perché la sabbia? È un frammento della roccia ……E’ un simbolo forte. La nostra origine (roccia) è importante perché ci ha fatto divenire quello che siamo, la sabbia è la nostra identità, la fusione dei colori è il nuovo percorso, la strada che abbiamo scelto di percorrere insieme mano nella mano.

Come si realizza? La cerimonia può essere accompagnata da un sottofondo musicale (soprattutto in caso di rito simbolico) oppure dallo scambio di delle promesse da parte degli sposi.

IL vaso rimane un ricordo da conservare per gli sposi.

Si può incuriosire gli invitati indicandolo nel libretto o si possono rendere partecipi indicando le promesse. La cosa importante è che l’effetto sorpresa non riguardi il parroco che deve approvare la cerimonia.

Cerimonia della luce

La tradizione vuole che si celebri in due tempi. All’inizio della cerimonia vengono accese due candele e rimarranno accese per tutta la durata della celebrazione. Dopo lo scambio degli anelli gli sposi prendono le candele e ne accendono una più grande. Il significato è lo stesso due identità che scelgono di camminare insieme. L’unica candela può essere anche accesa oltre che dagli sposi anche dai testimoni e da eventuali figli proprio per rafforzare la promessa e sottolineare la loro partecipazione e coinvolgimento alla promesse.

Anche in questo caso le candele possono avere colori diverse in funzione dei loro protagonisti e nel momento che si accende tutti insieme la candela grande può avere nastri dei colori delle altre candele sempre per indicare unità e diversità. Molti sono intesti che possono essere utilizzati e diverse le persone che si possono coinvolgere.

Cerimonia della rosa

Viene celebrata sempre dopo lo scambio delle fedi.  La rosa è sempre stato simbolo dell’amore per eccellenza. Nel mito greco di Afrodite e Adone lui viene ucciso da un cinghiale e lei no non può fare nulla per salvarlo, ma nel tentativo di salvarlo si ferisce e dalla sue gocce sbocciano rose rosse. Zeus colpito dalla forza dell’amore concede ad Adone di vivere un periodo del regno dei morti e un periodo nel regno die vivi…..simbolo di una amore immortale oltre gli umani limiti.

La rosa è un fiore amato per il suo profumo ma pieno di spine: la felicità si ottiene a gran prezzo; non dare nulla per scontato ma costruirsi il proprio futuro insieme anche con sacrifici.

La coppia ha una nuova identità marito e moglie e in quanto tale si scambia il primo regalo una rosa rossa simbolo di passione. Niente sembrerebbe cambiato si dà una rosa e si riceve una rosa……ed è qui il segreto…..in alcune cose domani non sarà diverso da ieri ma in altri voi come coppia siete completamente diversi. Farete le stesse cose ma in modo diverso. Trovate un angolo della casa dove conservarla e celebrarla negli anniversari e ricordarla anche nei momenti di difficoltà…molto spesso per andare avanti bisogna tornare indietro e la passione e l’intensità della promessa simboleggiata dalla rosa potrebbe aiutare nel sminuire le problematiche e ricordare tutti i motivi che vi hanno condotto a condividere il  percorso di una vita insieme.

Anche questa cerimonia può coinvolgere solo gli sposi ma anche i testimoni e le famiglie con diverse varianti.

La Velazione

Viene eseguito dopo la benedizione da parte del sacerdote. I testimoni e/o i genitori sono chiamate a tenere teso sopra il capo dei nubendi un velo bianco mentre il sacerdote invoca la preghiera. Il significato è quello della discesa dello Spirito Santo sulla coppia. E’ un momento coinvolgente e molto partecipativo.

Cerimonia albero della vita

Piantare un albero per poi prendersene cura come dovrebbe essere ogni matrimonio. L’albero simboleggia l’unione di due famiglie, di due identità dei due sposi.

Finita la cerimonia, al coppia munita di vaso alberello, inaffiatoio due palette pianta l’albero e lo conserva in caso o in luogo caro per simboleggiare longevità, radicamento e forza del matrimonio.

Incoronazione

Rito caratteristico della cerimonia ortodossa. Si dovranno preparare due coroncine intrecciate costituite da materie vegetali in quanto la natura richiama l’avvicinamento a Dio. Durante la cerimonia il sacerdote poserà la coroncina sugli sposi pronunciando la benedizione e simboleggiando che ognuno si dona all’altro.

Queste cerimonie arricchiscono il matrimonio ma soprattutto creano emozione e partecipazione. E’ importante però progettare insieme quando e come realizzarli per rendere gli inviatati emotivamente coinvolti senza rischiare di creare invece una situazione di distacco.

Il coinvolgimento degli sposi, la partecipazione dei testimoni e della famiglia o dei bambini rappresentano dei momenti importanti che rendono l’atmosfera magica e piena di amore.

A secondo della coppia, del rito scelto, della personalità cambiano le frasi, cambiano le poesie, cambiano le promesse …..e’ importante capire i tempi e come realizzarli creando un pathos crescente

Pensi che un rito simbolico possa essere la chiave  del tuo matrimonio?

Michela

Contattaci

info@enjoyweddingitaly.iy

Sharing is caring!