Il bouquet è uno degli elementi importanti che contraddistingue ed esalta la bellezza della sposa e lo stile del matrimonio. Ci sono tantissime tipologie di bouquet ma la sua scelta deve essere effettuata con gusto e criterio in armonia con il mood, il tema del matrimonio e deve rispecchiare la personalità della sposa.

Uno dei più classici è il bouquet rotondo. La scelta del tipo di fiore, l’intensità del colore, la grandezza del bouquet, il tipo di fogliame e il materiale per rifinirlo (es.tulle, raso..etc) dipendono dal tema e dal tipo di vestito scelto dalla sposa. Le rose, le peonie e i tulipani sono i fiori che si prestano maggiormente a questo tipo di composizione.

Per un matrimonio molto formale si potrebbe optare per un bouquet a fascio. In questo caso le dimensioni sono medio grandi e i fiori scelti, eleganti mantenendo i fusti di media lunghezza allo scopo di poter poggiare il fascio sul braccio della sposa. Lo stile del matrimonio deve essere molto raffinato. Questo tipo di bouquet si adatta ad un abito sontuoso e ad una sposa medio alta con spalle importanti. Le rose o le calle unite in alcune occasioni a giacinto e iris sono i fiori più compatibili con questo tipo di bouquet.

Molto utilizzato per il suo effetto è il bouquet a cascata che si realizza con fiori dello stesso tipo ma con lunghezza differente per i gambi. La lunghezza del bouquet deve essere proporzionato con l’altezza della sposa. Qualsiasi fiore di presta a questo tipo di composizione.

Un bouquet diverso maggiormente utilizzato all’estero ma che inizia ad essere utilizzato anche in Italia è il bouquet “borsetta”. Può essere di forma sferica o a mattoncino unito con manico ci diversi materiali. Viene maggiormente utilizzato nei matrimonio country-chic o boho-chic o shabby.

La corona è uno dei bouquet poco utilizzato. Si utilizzano fiori molto piccoli come la bouvardia o l’edera.

Il bouquet di stoffa rappresenta una variante rispetto agli altri originali, inusuale per una sposa alternativa e molto creativa. Si possono realizzare bouquet di carta o con fiori di seta, bottoni, perle e in alcuni casi frutta e verdura. Indubbiamente si conserva nel tempo e elimina qualsiasi preoccupazione sulla scelta del fiore in relazione alla stagionalità. La scelta di questo bouquet non è per motivi economici ma rappresenta una consapevole espressione dello stile della sposa.

IL bouquet deve essere in armonia con lo stile scelto in chiesa o in comune e al ricevimento. IL bouquet infatti, condiziona, in chiesa, il fiore all’occhiello dello sposo e gli accessori dei testimoni e di eventuali paggetti e damigelle e il suo allestimento. La scelta del fiore influenza lo stile del ricevimento e sue composizioni floreali.

IL nostro compito è quello di aiutare la copia nella scelta del bouquet, del fiore e dell’allestimento del tuo matrimonio rendendolo indimenticabile ma soprattutto manifestazione e rappresentazione della personalità degli sposi…….chiedici un preventivo!!!!!….info@enjoywedding.it

Sharing is caring!